Organizzazione funerali a Rimini e provincia

ricomposizione salme

Organizzare un funerale può risultare molto complesso, specialmente se ci si trova per la prima volta ad affrontare un’esperienza simile, in cui bisogna affrontare il dolore della perdita e intanto occuparsi dei dettagli logistici e burocratici.

L’obiettivo primario delle Onoranze Funebri Gardellini è rendere omaggio al caro estinto e rispettarne la volontà. Affinché questo sia possibile, la qualità è imprescindibile. Qualunque sia la tipologia di funerale scelto dai famigliari, tutto sarà curato e preparato nel dettaglio. 

Cosa fare in caso di decesso

Le procedure sono diverse a seconda del luogo dove è avvenuto il decesso: abitazione oppure in ospedale o case di cura.

 

Nel primo caso, è importante chiamare il 118, la guardia medica o il medico di famiglia in modo da accertare le cause del decesso e procedere con la redazione del certificato necroscopico . Successivamente, vi invitiamo a contattare i nostri uffici (disponibili 24 ore al giorno) per avere delucidazione su come comportarsi nelle fasi successive e prendere appuntamento per un primo colloquio che consenta di definire i dettagli della cerimonia funebre.

Nel secondo caso, decesso in ospedale o in casa di cura, alla denuncia della morte e all’accertamento delle cause ci penserà l’amministrazione della struttura. Anche in questo caso, siete invitati a contattarci presso i nostri uffici. Saremo noi a prendere contatti con gli uffici dell’ospedale o della casa di cura in cui è avvenuta la morte per procedere con il disbrigo di tutte le pratiche amministrative e burocratiche.

Esiste un terzo caso, più delicato: morte violenta o improvvisa presso luoghi pubblici o morte di persone sole. In questi casi è necessario chiamare l’Autorità Giudiziaria che effettuerà gli accertamenti di legge e darà disposizioni per la rimozione della salma. Anche in questo caso saranno i nostri uffici a gestire le pratiche del caso, previa fornitura dei dati anagrafici del defunto.

Scelta della sepoltura e del luogo della cerimonia

In base al Credo e alle ultime volontà del defunto si procede con la scelta della sepoltura: tumulazione, inumazione e cremazione.

 

  • La tumulazione consiste nella sepoltura del feretro in loculi. Per accedere a questo tipo di sepoltura è necessario essere titolari di una concessione di un loculo, in assenza di questa disposizione è necessario recarsi presso il cimitero e procedere all’acquisto.
  • L’inumazione è la sepoltura del feretro a terra per una durata di 10 anni.
  • La cremazione avviene presso Società di Cremazione che fissano giorno e orario della procedura alla quale possono assistere i parenti del defunto, previa richiesta. Al termine della pratica, le ceneri vengono raccolte all’interno di un’urna cineraria consegnata ai famigliari i quali possono decidere se tumularla, custodirla presso un’abitazione privata oppure disperderne il contenuto in natura (lontano dai centri urbani) o nei luoghi preposti all’interno dei cimiteri. Per maggiori dettagli consultare la sezione dedicata.  

 

Dopo essersi occupati delle questioni più importanti si può procedere con la scelta del luogo della cerimonia (Chiesa o sala del commiato) e fissare data e ora delle esequie, modalità di trasporto della salma (si effettua il trasporto su territorio nazionale e internazionale) con auto funebre, scelta del cofano funebre o dell’urna cineraria in caso di cremazione, allestimento della camera ardente con articoli funebri a scelta, servizi floreali, pubblicazione di manifesti funebri, realizzazione di ricordini e ringraziamenti e infine scelta della lapide e di tutti i dettagli per abbellire il luogo di sepoltura.

Share by: